Follow Us

   

Riserva marina di portofino

L'area marina protetta, istituita nel 1999, si trova attorno al Promontorio di Portofino, in provincia di Genova. Comprende tre comuni: Camogli, Portofino e Santa Margherita Ligure.
Caratterizzata da grandi scogli e piccole piscine naturali che offrono condizioni ideali per la vita di molti organismi marini, area è divisa in tre zone di salvaguardia: in tutte è vietata la navigazione libera, la caccia o la cattura della fauna.
Cala dell'Oro, tra Punta Torretta e Punto del Buco, è la zona di riserva integrale. Qui è vietata la balneazione, la pesca sportiva e anche l'immersione subacquea. Nella zona di tutela generale tra Punta del faro di Portofino e Punta Chiappa, invece, l'attività subacquea è consentita. Molti sub esplorano queste acque per ammirare il Cristo degli abissi, una statua bronzea collocata a 15 metri di profondità. Qui è facile scorgere gorgonie, corallo rosso e pesci come la cernia.
Nella zona di riserva parziale, che si estende dai due lati del Promontorio di Portofino, si possono ammirare vaste praterie di Posidonia oceanica.
Nei fondali dell'area marina protetta di Portofino si alternano diversi habitat: dalla scogliera ai fondali profondi fino dagli ambienti rocciosi sommersi.
Gli appassionati dello snorkeling possono ammirare a pochi metri di profondità la prateria di Posidonia oceanica e tante varietà di pesci: saraghi, scorfani, labridi, ma anche orate e branzini, piccoli crostacei, granchi, molluschi, polpi, seppie e il bivalve Pinna nobilis. Se si osserva attentamente è facile scorgere anche il succiascoglio di prateria, i cavallucci e le stelle marine.
Tra le alghe proliferano quelle a palla, a ombrellino e quelle del genere Dyctiota.

Cliccate su i punti di immersione per le caratteristiche  :



Dimensione Diving, se il meglio non ti basta.......

odisseasub genova e lavagna